Un tocco di glitter

Tag Archives: Agenda Digitale

L’agenda cartacea o digitale… il mio dilemma di sempre!

Sono indubbiamente una ragazza super tech… Iphone sempre in mano, Ipad, 2 computer e che più ne ha più ne metta ;). Ma c’è una cosa che, anche se ho provato, non riesco proprio a sostituire: l’agenda cartacea.

Per un buon periodo, razionalmente ho provato ad utilizzare solo l’agenda digitale (che tra l’altro è fatta benissimo per i Mac/Iphone perchè si sincronizza e così hai tutto ovunque in contemporanea)… meno carta, meno peso nella mia già pesantissima borsa (nella mia non capisco ma anche togliendo cose continua a diventare sempre più un mattone da trasportare ogni giorno che passa O_o)… beh il risultato è che mi sentivo persa e dallo scorso anno ho anche un’agenda cartacea, dove alla fine replico tutto :P.

Agenda PiQuadro

Ho comunque cercato di stilare una buona lista di Pro e Contro che ho valutato io stessa per prima ma che comunque mi fanno ancora essere un’ “ibrida” con entrambe le versioni… Ma magari a qualche indeciso come me potranno servire per prendere una strada invece che l’altra per l’anno nuovo ;)

AGENDA CARTACEA:

PRO= immediatezza e visione d’insieme (apri e vedi tutto)/ varietà di tipi e modelli/ non serve elettricità o carica del cellulare/ modelli belli da vedere e portare in giro, tenere in mano/ possibilità di inserire post-it/fogli o altro…

CONTRO= pesante/ spesso si dimentica/ se si perde è un disastro/ si possono perdere le cose che si inseriscono.

AGENDA ELETTRONICA:

PRO= varietà di utilizzi ed app/ non si spreca carta/ si sincronizza con altri device/ si può fare un back-up quindi non si può “perdere”/ si possono inviare dati indirizzi od altro facilmenete e velocemente/ non pesa/ non si dimentica se abbiamo con noi cell o computer.

CONTRO= fredda/ poco personale/ legata all’elettricità o carica del telefono/ meno immediata.

Inoltre aggiungo un lato un pò “romantico” del tutto… a me piace scrivere con la penna alla “vecchia maniera” e nell’agenda cartacea poterlo fare, magari anche tirando righe sopra le cose fatte per cancellarle o depennarle, non nascondo mi dia una sorta di soddisfazione e di definizione chiara delle cose. Uso poi sia la penna che la matita per dare anche importanza diversa alle cose che segno (quelle in matita sono moooooolto in forse ;) ) e quindi questo mi aiuta anche a definire con un colpo d’occhio le priorità.

Detto ciò anche quest’anno ho deciso di avere un’agendina da borsa di formato medio-piccolo, che non pesasse troppo e che mi permettesse di avere anche tutto appuntato. Ho scelto (come l’anno scorso) un’agenda della bellissima serie PaperBlankscon delle copertine meravigliose che celebrano e riproducono tessuti, opere d’arte ed artigianato e molto altro… Sono in rilievo o laccate e mi sono persa almeno un’ora toccandole e ammirandole tutte in libreria per scegliere la mia per il 2014! Ho optato per una che riproduce una scatola laccata giapponese “Monyou” del XIX secolo, con motivi bronzo e oro luccicosissimi… Non so se la foto rende ma è davvero preziosa! La chiusura inoltre è con una calamita, comoda e utilissima per far si che non si apra in borsa ;).

Agende paper blanks

Per chi è meno in movimento di me consiglio anche un agenda Piquadro con fogli intercambiabili… Io ne ho utilizzata una di pelle verde acido (la adoravo!) negli anni in cui ero fissa in ufficio ed era comodissima (capiente e con tanti scomparti), perfetta da tenere sulla scrivania. Con un tipo di agenda così  ogni anno basta cambiare i fogli (con una spesa molto esigua) et voilà… abbiamo l’agenda nuova ;). Eccovela immortalata in questa foto; anche se vissuta ha sempre il suo fascino, ma ora la tengo in “letargo” nella libreria ;). I prodotti Piquadro però sono davvero magnifici e vi assicuro davvero resistenti nel tempo…

Agenda Piquadro

Aggiungo e vi svelo pure che ho anche sempre un block-notes (di solito di Accessorize che ne ha di bellissimi e super femminili!) in borsa dove appunto idee progetti… non riesco proprio ad utilizzare le note del telefono! Spesso mi siedo quando sono in giro su una panchina e mentre guardo il mondo che passa scrivo un sacco di idee che mi vengono in mente… Certo adesso pensandoci bene tra agenda e blocknotes più tutto il resto (in una borsa di una donna ci può davvero un mondo!) è ovvio che la mia borsa pesi un pochino :P

Block notes Accessorize

Sono curiosa di sapere se siete come me degli indecisi cronici sull’argomento o se invece siete decisi ed utilizzate una delle due versioni dell’agenda… o nemmeno una delle due chissà (per me sarebbe impensabile… sono troppo una dimenticona :P).