Un tuffo tra i colori della mostra degli impressionisti a Treviso

Avete sempre amato come me i colori,  la spensieratezza e la dolcezza dei quadri di Renoir, Monet, Van Gogh e Gauguin? Io ricordo che sono sempre stati tra i miei preferiti nei libri di storia dell’arte, oltre che averli sempre ammirati in stampe, riproduzioni o altro che si trovano spessissimo. Grazie all’invito graditissimo di Segafredo Zanetti, main sponsor della mostra con le sue attività di connubio di caffè ed arte con #Segafredo4Art, ho potuto godermi una serata davvero magica con il museo a disposizione di un piccolo gruppo di ospiti!

Tra il chiaro scuro delle sale si fa un percorso nella storia degli impressionisti tra varie sale: le opere non sono suddivise per epoche storiche ma per temi ed emozioni: il ritratto, i fiori, la natura morta, i paesaggi ecc..

Sono rimasta totalmente rapita in particolare “Ritratto di Vaite Goupil” di Gauguin: i suoi colori, lo sguardo fiero e fisso della protagonista… l’ho trovato così attuale, anche nel “look” della protagonista, quasi una ragazza che potremmo incontrare oggi, fragile ma forte allo stesso tempo. Non pensate trasmetta questo anche voi?

Bellissimi poi i grandi classici… trovarseli davanti che emozione!

Amo questa frase di Renoir e dopo questa mostra ho capito meglio cosa intendesse:

“Per me, un dipinto deve essere una cosa amabile, allegra e bella, sì, bella. Ci sono già abbastanza cose noiose nella vita senza che ci si metta a fabbricarne altre. So bene che è difficile far ammettere che un dipinto possa appartenere alla grandissima pittura pur rimanendo allegro. La gente che ride non viene mai presa sul serio.”

 

Prendetevi il tempo anche di godervi la bellissima città di Treviso… io sono un pochino di parte essendo la mia “madre patria”, ma sono sicura ve ne innamorerete un pochino anche voi. Fate un aperitivo gustando cicchetti e del buon prosecco, io vi consiglio di farvi ispirare dall’osteria che più vi ispira, ma non dimenticate di farvi un giro in zona Pescherie dove ve ne sono davvero di carine ;).



 Se avete modo di aggiungere un’altra giornata in terra trevigiana avrete l’imbarazzo della scelta su dove andare… io tra i must vi consiglio un giro ad Asolo, Conegliano, Bassano del Grappa e  infine  nella zona di Valdobbiaddene, dove per gli amanti del vino è davvero una meraviglia su e giù tra le colline del prosecco!

Fatemi sapere se la mostra (e Treviso) vi è piaciuta quanto a me 😉

Ecco le principali info sulla mostra:

Orari: da lunedì a giovedì: 9.00 – 18.00
da venerdì a domenica: 9.00 – 19.00  (+ aperture speciali per festività)

Sito/tour virtuale/ biglietteria e info: www.lineadombra.it

TEL 0422 429999

 

About Valeria

Mi chiamo Valeria, ho 38 anni e questo è il mio blog, dove condivido il mio mondo e le mie passioni. Adoro tutto quello che rende il mondo più bello, meglio se con un tocco di glitter ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *