Un giro per Novara, una città elegante da scoprire!

Il Piemonte è una delle regioni italiane forse meno decantate ma con un territorio tutto da scoprire. Un po’ timida ma estremamente elegante e poco “chiassosa” fa forse parlare poco di se rispetto a quanto avrebbe da dire… Torino e le Langhe sono sicuramente le mete più conosciute e visitate dai turisti (beh, sono davvero due luoghi meravigliosi) ma non sono le uniche mete da segnare se vi trovate in questa regione di passaggio o per un weekend. Vi consiglio di mettere in agenda anche una giornata a Novara, città che ho avuto modo di visitare recentemente 🙂

Novara Italy Valeria Moschet

Oltre all’elegante centro città assolutamente da visitare semplicemente passeggiando tra negozi e belle piazze e cortili, vi consiglio alcuni indirizzi da segnare tra shopping di design, arte e gourmet, che ho di recente avuto modo di visitare personalmente 🙂

Cupola della Basilica di San Gaudenzio

E’ il simbolo della città e questa cupola la si può vedere sopra i tetti ovunque alzando gli occhi in città. Bellissima e maestosa è visitabile su prenotazione (info qui: www.cupolasangaudenzio.it) e davvero vale la pena salire per vedere tutto il panorama intorno, sulla città e su tutta la pianura e le Alpi intorno.

Cupola di San Gaudenzio Novara Italy

Io sono stata fortunata perchè in una bella giornata di sole lo spettacolo era assicurato, con vista anche sul Monte Bianco  🙂

Panorama Novara

Fabbrica Biscotti Camporelli:

Non so voi ma io ho sempre amato i biscotti tipo pavesini… Ecco qui ne fanno la versione artigianale e di “elite” e si chiamano Camporelli. Ho visitato la sede storica e intravisto la produzione (i biscotti vengono staccati uno ad uno dalla carta forno) e sentito il profumo che mi ha inebriato!  Il negozio li vende freschissimi in varie versioni e confezioni, oltre ad un’altra vastissima scelta di biscotti sempre di loro produzione. Da svenire di dolcezza!

Un consiglio dal cuore? Provateli come base per un coppetta di tiramisù come ho fatto io al ristorante Convivium... non dico nulla immaginatevi il sapore. Vi posto cmq la foto per aiutarvi con l’acquolina in bocca 😛

Tiramisu ristorante Convivium Novara

Sambonet

Per chi ama come me l’arredamento e gli accessori casa di design c’è un’indirizzo imperdibile: l’azienda Sambonet ad Orfegno, in provincia di Novara. Storico marchio italiano fondato nel 1856 è famoso per le sue meravigliose collezioni di posate, pentole, piatti e molta altra oggettistica (anche di lusso) per la casa. Famosissime le collezioni di Gio Ponti 🙂

Forchette Sambonet

Sapevate che lo stesso Roberto Sambonet, ha creato delle collezioni come la “Pesciera”, “Center line” e i vassoi “Linea 50” che oggi sono addirittura in collezione al MoMA di New York? Io ho avuto la fortuna di visitarne anche al parte produttiva, davvero bellissimo vedere come questi pezzi vengono creati con tanta cura!

Imperdibile poi l’outlet aziendale che si trova proprio a fianco della loro sede. Tantissimi prodotti a prezzi davvero super, soprattutto in un’area dedicata agli ultimi pezzi si possono trovare dei veri e propri affari! Io non vi dico come sono andata via… carichissima ovviamente :P!

Cannavacciuolo Bistrot

L’ex bar del teatro di Novara è stato ristrutturato ed è diventato uno splendido bistrot da una stile vintage unico, perfetta location per la cucina del famoso chef stellato Antonino Cannavacciuolo.

Valeria-Moschet-Cannavacciuolo-Bistrot-Novara

Un ambiente super glam con pezzi di arredamento vintage meravigliosi, cura dei dettagli e bella clientela. I piatti in particolare sono caratteristici, ogni piatto ha un disegno della mano dello chef sempre presente (non sono sicura mi piacessero davvero, ma ripensandoci sono così lontani dal resto della mise en place che si inseriscono perfettamente 😉 ).

Dettagli-Misenplace-Cannavacciuolo-Bistrot-Novara

La cucina qui non è proprio “da incubo”… ma DA SOGNO!!! Ho mangiato dei piatti deliziosi davvero di un’altra categoria, in una cucina che mixa i sapori del territorio novarese con le origini del sud dello chef.

Collage-menù-Cannavacciuolo-Bistrot-Novara

Il prezzo? Con 50€ si può fare una cena dal sapore stellato… ma attenzione il bistrot è sempre super prenotato e si deve prenotare con grande anticipo per sedersi a un tavolo di Antonino 😉 Io lo segno di sicuro tra i miei ristoranti preferiti, sia per cucina che per la stupenda location vintage style!

Valeria Moschet muro Cannavacciuolo Bistrot Novara

 

Ecco quindi giunto al termine il mio giretto consigliato a Novara, una città da scoprire e che vi stupirà per la sua eleganza, come del resto tutto il Piemonte 🙂

About Valeria

Mi chiamo Valeria, ho 38 anni e questo è il mio blog, dove condivido il mio mondo e le mie passioni. Adoro tutto quello che rende il mondo più bello, meglio se con un tocco di glitter ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.